Vai al contenuto

Comitato comunale di protezione civile

Nell’ambito del territorio Comunale è istituito un Comitato locale di Protezione Civile, composto da persone con capacità direttive e particolare conoscenza tecnico/scientifica del territorio, nominate dal Sindaco, quale organo locale di protezione Civile.

Il Comitato si compone come segue:

  • Sindaco (che ne cura la presidenza e la convocazione) o suo delegato;
  • Segretario – Direttore Generale – o suo delegato;
  • Dirigente – Comandante P.L. – o suo delegato;
  • Dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale – Lavori Pubblici – o suo delegato;
  • Dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale – Edilizia Privata – o suo delegato;
  • Dirigente dei Servizi Sociali – Servizi alla Persona – o suo delegato;
  • Comandante della locale Stazione Carabinieri – o suo delegato;
  • Rappresentanti delle Organizzazioni Locali di Volontariato, degli Organismi a diverso titolo costituiti, delle Aziende e Società di servizi, nonché rappresentanti delle diverse realtà economico–produttive operanti nell’ambito della “Protezione Civile” e convenzionate con il Comune.

Allo scopo di trattare specifici temi, alle sedute del Comitato, potranno essere invitati degli esperti di settore, nonché i Rappresentanti di altri Organismi che compongono il “Sistema Locale di Protezione Civile”.

La natura del “Comitato Comunale di Protezione Civile” è assimilata a quella delle Commissioni e per regolarne l’attività sarà redatto un apposito Regolamento che dovrà essere adottato dalla Giunta Comunale entro 3 (tre) mesi dall’approvazione del presente Piano.

Al Comitato vengono assegnati i seguenti compiti:

  1. verificare nel tempo la validità e l’attuazione del “Piano Comunale di Protezione Civile”;
  2. verificare l’efficienza delle strutture e delle attrezzature disponibili;
  3. curare l’inserimento di nuove aree e strutture nel Piano comunale;
  4. promuovere iniziative di sensibilizzazione sui temi della sicurezza, della prevenzione e della “Protezione Civile” in generale;
  5. promuovere attività di formazione ed addestramento.

Al fine di dare una risposta efficace ai bisogni che emergeranno dal territorio, la composizione e i compiti del “Comitato Comunale di Protezione Civile” potranno mutare nel tempo, nel rispetto della legislazione vigente.

Per tale Organismo non sono formalmente previsti compiti operativi in emergenza, in quanto questi vengono, di norma, assolti mediante la costituzione del “Centro Operativo Comunale – C.O.C. –” o di un “Centro Operativo Misto – C.O.M. –”, così come previsto dall’art. 14 del D.P.R. 06 Febbraio 1981, n. 66.

Al fine di dare una risposta efficace ai bisogni che emergeranno dal territorio, la composizione e i compiti del “Comitato Comunale di Protezione Civile” potranno mutare nel tempo, nel rispetto della legislazione vigente.

Accessibility